Racconti d'artista. A occhi chiusi, come scandisce ogni risposta per cercarla dentro di sé. Ecco perché ascoltare la storia infinita di Corrado Levi

Una storia infinita, la storia di Corrado Levi, artista torinese senza età, perché mai dichiarata.

È infinita, perché non si chiude mai, né in un genere, né in una disciplina.

Architetto, artista, poeta, violoncellista, savateur. E poi ancora architetto, artista, poeta, curatore, collezionista, professore...

C'è l’arte, incontrata da ragazzino, appena tredicenne nelle aule di Casorati.

C'è l'architettura, in aula con Carlo Mollino al Politecnico di Torino e poi da assistente di Franco Albini, a Venezia e a Milano, da cui raccoglie il testimone.

Negli anni Ottanta l’avventura continua nella pittura, da garzone di bottega di Mario Schifano, ma anche da curatore, collezionista (il primo a raccogliere le opere di Carla Accardi, a decine).

Da sempre allievo e allo stesso tempo maestro, e poi ancora allievo. E ancora maestro, di un'intera generazione, da Stefano Arienti a Patrick Tuttofuoco.

Ha indicato la strada con uno sguardo libero, laterale, mai assoluto.

Ha curato mostre mitiche, come Il Cangiante, al Pac.

E infine la musica, al violoncello, a cui si esercita ogni giorno nelle lunghe attese della pandemia.

Ha interpretato e attraversato volti, città e storie, di quella che oggi noi definiamo arte contemporanea, a Torino, Venezia, Milano, New York, La Spezia.

Sempre in ascolto, in cerca di ogni parola, a partire da se stesso, come si racconta sottovoce. A occhi chiusi. 

 

Gli anni intensi di formazione a Torino, con Casorati, Mollino, Albini. Chi e cosa ha più influenzato la sua visione dell’arte?
Musica, architettura, arte, poesia. Qual era il dialogo con i colleghi e come è sfociato nel 'Cangiante', la sua mostra al Pac?
Cosa segna la sua strada? Contingenza, paradosso, nulla. Leggerezza, svagatezza, ironia. Quale forma le si addice?

Newsletter

Vorresti l'aggiornamento settimanale sulle mostre d'arte moderna e contemporanea in galleria in Italia? Ogni venerdì la Newsletter di Art Around annuncia tutti gli opening e pubblica in esclusiva audio e video del #MAG

Visita anche

09.09.2021 - 01.12.2022
14.09.2021 - 01.01.2022
10.09 - 31.12.2021