Victor Man (1974)

Interessato a un processo di ridefinizione della pittura, Victor Man, esplora la storia dell'arte per trasformare il dipinto in spazio di possibilità. La sua opera risente di alcune esperienze autobiografiche, come l'aver vissuto le limitazioni e la censura del Comunismo rumeno negli anni Ottanta. 

L'artista – di origini rumene, classe 1974 – rifugge da opere chiuse in un significato a priori. Memoria e finzione si sedimentano nella sua opera, in cui prevale un senso di irrealtà che genera nuovi interrogativi nell'osservatore.

In Galleria

11.12.2021 - 31.01.2022